Lavoro & Economia
 
Indice Istat FOI di marzo 2021103,3
Variazione rispetto a febbraio 2021+ 0,3%
Variazione rispetto a marzo 2020+ 0,7%
Variazione rispetto a marzo 2019+ 0,8%
Revisio Software per le vertenze di lavoro
Revisio calcola anche la rivalutazione monetaria delle differenze retributive lorde e nette
Prova gratis

MeseIndiceVariazioni percentuali rispetto
al corrispondente periodo
dell'anno
precedente
di due anni
precedenti
(Base 2015 = 100)
febbraio
2021
103,0+ 0,5%+ 0,7%
gennaio
2021
102,9+ 0,2%+ 0,7%
dicembre
2020
102,3- 0,2%+ 0,2%
novembre
2020
102,0- 0,3%- 0,2%
ottobre
2020
102,0- 0,4%- 0,4%
settembre
2020
101,9- 0,6%- 0,5%
agosto
2020
102,5- 0,7%- 0,4%
luglio
2020
102,3- 0,4%- 0,2%
giugno
2020
102,4- 0,3%+ 0,2%
maggio
2020
102,3- 0,4%+ 0,3%
aprile
2020
102,5- 0,1%+ 0,8%
marzo
2020
102,6+ 0,1%+ 0,9%
In economia, l'indice dei prezzi al consumo è una misura statistica formata dalla media dei prezzi ponderati per mezzo di uno specifico paniere di beni e servizi. Esso misura l'aumento del livello generale dei prezzi, cioè l'inflazione al consumo per il periodo considerato.
In Italia l'Istat produce tre diversi indici dei prezzi al consumo: L'indice FOI viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ai sensi dell’art. 81 della legge n. 392 del 27 luglio 1978. L’Istat ha avviato la produzione mensile di tale indicatore a partire da febbraio 1992, in ottemperanza alla legge n.81 del 5 febbraio 1992.
Pliko Banca dati ccnl
Le tabelle retributive e i testi integrali
dei ccnl vigenti e pre-vigenti