Lavoro & Economia
 
Scaglioni e aliquote IRPEF in vigore nel 2017
Scaglioni reddito annuoAliquotaImposta lorda
Oltre euroFino a euro
15.000,0023,00%23% dell'intero reddito
15.000,0028.000,0027,00%3.450,00 + (27% della parte del reddito eccedente 15.000,00)
28.000,0055.000,0038,00%6.960,00 + (38% della parte del reddito eccedente 28.000,00)
55.000,0075.000,0041,00%17.220,00 + (41% della parte del reddito eccedente 55.000,00)
75.000,0043,00%25.420,00 + (43% della parte del reddito eccedente 75.000,00)
L’IRPEF è un’imposta progressiva per scaglioni, cioè non si applica in misura unica e fissa sui redditi posseduti, indipendentemente dal loro ammontare: il reddito imponibile viene suddiviso in più scaglioni, ad ognuno dei quali si applica un’aliquota d’imposta via via crescente.
Calcolo IRPEF lorda
Periodo riferimento
Reddito imponibile
Aliquota media
%
IRPEF lorda
 
Nella specifica dell'importo dell'imponibile usa la virgola come separatore decimale.
Per determinare l'importo dell'imposta lorda (o IRPEF lorda) si deve prima individuare lo scaglione in cui rientra il reddito imponibile .
  • Il reddito imponibile rientra nel 1° scaglione
    L'importo dell'IRPEF lorda è dato dal prodotto della 1ª aliquota per il reddito imponibile. Ad esempio, se il reddito imponibile annuo per il 2016 è di 11.249,75 euro, allora:
    IRPEF lorda = (23/100 x 11249,75) = 2.587,44 euro
  • Il reddito imponibile rientra nel 2° scaglione
    L'importo dell'IRPEF lorda è dato dalla somma di:
    • prodotto della 1ª aliquota per il limite superiore del 1° scaglione
    • prodotto della 2ª aliquota per la parte del reddito imponibile eccedente il limite inferiore del 2° scaglione
    Ad esempio, se il reddito imponibile annuo per il 2016 è di 21.890,00 euro, allora:
    IRPEF lorda = (23/100 x 15000) + (27/100 x (21890 - 15000)) = 3450 + 1860,3 = 5.310,30 euro
  • Il reddito imponibile rientra nell'i-esimo scaglione
    Per ottenere l'importo dell'IRPEF lorda si deve prima calcolare, per ogni scaglione che va dal 1° fino a quello precedente l'i-esimo, il prodotto dell'aliquota corrispondente allo scaglione per l'ampiezza dello stesso. Gli importi così ottenuti devono essere sommati fra di loro; al risultato si deve sommare il prodotto dell'i-esima aliquota per la parte del reddito imponibile eccedente il limite inferiore dell'i-esimo scaglione.
    Ad esempio, se il reddito imponibile annuo per il 2016 è di 48.790,00 euro, allora, essendo il reddito rientrante nel 3° scaglione, l'importo dell'IRPEF lorda è dato da:
    IRPEF lorda = (23/100 x 15000) + (27/100 x (28000 - 15000)) + (38/100 x (48790 - 28000)) =
    3450 + 3510 + 7900,2 = 14.860,20 euro
Software per le vertenze di lavoro
a partire da 119 euro